VOUCHER: 46MILA EURO DALLA REGIONE CAMPANIA AL COMUNE PER 17 LAVORATORI

VOUCHER: 46MILA EURO DALLA REGIONE CAMPANIA AL COMUNE PER 17 LAVORATORI

sica3Ammessa a finanziamento la richiesta di voucher lavoro.

La Regione Campania ha destinato circa 46mila euro al Comune di Pontecagnano Faiano per lo svolgimento di prestazioni occasionali di tipo accessorio da retribuire mediante buoni.

L’Amministrazione, su impulso del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessore ai Lavori pubblici, alla Manutenzione e alla Sicurezza ambientale Mario Vivone, aveva, infatti, aderito all’avviso regionale dello scorso aprile attivando la procedura per la selezione pubblica.

Sono 17 i lavoratori individuati dalla Regione in possesso dei seguenti requisiti richiesti: non essere beneficiari, nel corso del 2015, di alcuna indennità di disoccupazione e/o di altro sostegno al reddito; essere stati percettori di ammortizzatori sociali in deroga dal 2012 al 31 dicembre 2014.

Il contributo massimo per ogni singolo lavoratore è pari a 2.693 euro annui. Il valore nominale lordo di ciascun buono è di 10 euro per ogni ora di prestazione, comprensivi sia della contribuzione della Gestione separata Inps (13%) sia dell’Assicurazione Inail (7%) e di un compenso all’Inps per la gestione del servizio. Al netto il buono ha un valore di 7,50 euro.

Le attività interesseranno lavori di giardinaggio, pulizia e manutenzione di edifici, strade, parchi e monumenti spiagge, lavori in occasione di manutenzioni sportive, culturali, caritatevoli, attività lavorative aventi scopi di solidarietà sociale.

“Il finanziamento dei voucher da parte della Regione Campania – dichiara l’Assessore Mario Vivone – rappresenta un importante risultato perché, da una parte, viene garantito un sostegno ai lavoratori, e quindi alle famiglie, che vivono disagi economici e, dall’altra, si assicurano prestazioni sulla base delle esigenze dell’Ente in settori nevralgici facendo anche fronte ai limiti della spending review. Allo stesso tempo – conclude l’Assessore Vivone – l’ammissione della richiesta è un chiaro riscontro al lavoro che abbiamo svolto nell’ambito della procedura regionale così come all’impegno costante dell’Amministrazione per il territorio”.

 

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *