VIA PO, AL VIA I LAVORI PER IL PRIMO LOTTO FUNZIONALE

VIA PO, AL VIA I LAVORI PER IL PRIMO LOTTO FUNZIONALE

sica3Al via questa mattina i lavori per il primo lotto del progetto “Arredo urbano di via Po con razionalizzazione della viabilità e parcheggi tra via Tevere e via Picentino”.

A seguire l’avvio dell’importante intervento, predisposto dall’Amministrazione guidata dal Sindaco Ernesto Sica, l’Assessore ai Lavori pubblici Mario Vivone.

Con delibera n. 81 del 30 marzo 2016, la Giunta Municipale ha, infatti, approvato la perizia di variante, ultimo step per l’inizio ufficiale dell’attività programmata dall’Ente.

Il progetto prevede il riammagliamento viario tra via Tevere e via Po con la creazione di parcheggi e la riqualificazione delle aree circostanti. Al piano appaltato sono state apportate importanti integrazioni relativamente al tipo di pavimentazione su via Po, per renderla omogenea a quella già realizzata sull’adiacente via Adige così come per i sostegni dell’impianto di pubblica illuminazione. Obiettivo primario della variante è, infatti, quello di realizzare un percorso pedonale con marciapiedi, che permettano il raggiungimento del centro abitato, e di ridimensionare il parcheggio e la rotatoria prevista al fine di ottimizzare la viabilità.

Il quadro economico complessivo è pari a 380mila euro.

“Dopo un iter intenso – dichiara il Sindaco Ernesto Sica – con grande soddisfazione abbiamo dato inizio ai lavori in un’area nevralgica e storica della Città. Ci apprestiamo a cambiare il volto di questa zona a beneficio dei tanti residenti, delle attività commerciali e dell’intero territorio”.

“Con l’intervento in via Po – conferma l’Assessore Mario Vivone – intendiamo assicurare ai cittadini e alle attività commerciali una migliore viabilità, più servizi, più decoro e maggiore sicurezza. E’ un risultato che concretizziamo attraverso una costante programmazione dell’Amministrazione guidata dal Sindaco Sica, un impegno immenso e sinergico dell’intera maggioranza e un grande lavoro dei nostri uffici. E’ doveroso da parte mia ringraziarli per questo importante obiettivo raggiunto”.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *