“SE LO ABBANDONI, IL RIFIUTO SEI TU”: IL COMUNE CI METTE LA FACCIA E ADERISCE ALLA CAMPAGNA

“SE LO ABBANDONI, IL RIFIUTO SEI TU”: IL COMUNE CI METTE LA FACCIA E ADERISCE ALLA CAMPAGNA

sica3Il Comune di Pontecagnano Faiano scende di nuovo in campo contro l’abbandono dei rifiuti. E lo fa mettendoci la faccia.

L’Amministrazione guidata dal Sindaco Ernesto Sica ha, infatti, aderito alla campagna “Se lo abbandoni, il rifiuto sei tu” a cura della Commissione nazionale Ambiente dell’Aics (Associazione italiana cultura sport).

A tal proposito, l’Assessore all’Igiene Urbana e alla Tutela Ambientale Mario Vivone, che ha inteso sostenere il progetto, sarà il testimonial su locandine e manifesti per la promozione dell’iniziativa.

Il piano si propone di richiamare il singolo cittadino alle proprie responsabilità e al senso civico che dovrebbe impedire di lasciare sul ciglio delle strade, nelle scarpate, nei parchi e in altre aree cittadine sacchi di immondizia, vecchi materassi, mobili, elettrodomestici.

Per trasmettere un messaggio ancora più incisivo, la campagna è incardinata proprio sul volto di cittadini, amministratori e politici che hanno deciso di metterci la faccia e di apparire nelle foto con un rifiuto al guinzaglio.

“Abbiamo subito accolto l’istanza del Coordinatore nazionale della Commissione Ambiente Aics Andrea Nesi per sensibilizzare ancora di più i nostri cittadini sulle tematiche ambientali, sul rispetto e sulla salvaguardia della vita” dichiara il Sindaco Ernesto Sica.

“E’ una campagna originale di forte impatto – aggiunge l’Assessore Mario Vivone – che abbiamo inteso supportare con orgoglio e determinazione. Ci metto la faccia insieme all’Amministrazione per chiedere maggiore attenzione verso la tutela ambientale e per contrastare la pratica incivile dell’abbandono dei rifiuti. Una Città più pulita e decorosa passa attraverso l’impegno di ogni cittadino. Tutti noi dobbiamo metterci la faccia, ma, soprattutto, la testa e il cuore”.

campagna Aics

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *