“REGIO CAMMINO DI MATERA”: IL COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PARTNER DEL PROGETTO

“REGIO CAMMINO DI MATERA”: IL COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PARTNER DEL PROGETTO

sica3_AIl Comune di Pontecagnano Faiano partner dell’itinerario turistico “Regio Cammino di Matera”. E’ quanto approvato dalla Giunta Municipale su impulso del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessora alla Cultura Lucia Zoccoli.

La proposta, che si candida, con Eboli Comune capofila, ai finanziamenti previsti dall’avviso del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo in attuazione della “Progettazione per la cultura”, è finalizzata a promuovere e integrare le componenti dell’offerta di un’area vasta che vanta un ricco patrimonio storico, culturale e ambientale.

“Regio Cammino di Matera” si fonda sull’antica rotta di commercio “La Via del Grano” che, dal Mar Adriatico al Mar Tirreno, attraversando Puglia, Basilicata e Campania, tocca anche il Comune di Pontecagnano Faiano quale porta di accesso all’itinerario turistico.

La partecipazione dell’Amministrazione Comunale al progetto integrato ha, in particolare, lo scopo di riqualificare l’area circostante il Museo Archeologico Nazionale attraverso la realizzazione di “Piazza degli Etruschi” con aree verdi, parcheggi, viabilità e nuovi percorsi di collegamento con il Parco Eco Archeologico.

L’azione del Comune di Pontecagnano Faiano, che risulta coerente con le finalità del Mibact, è già inserita nel programma triennale delle Opere pubbliche e prevede complessivamente un quadro economico di 3 milioni e 650mila euro.

“La nostra Amministrazione – dichiara il Primo Cittadino Ernesto Sica – si conferma attenta e pronta a recepire nuove occasioni e possibilità di finanziamento per la valorizzazione del nostro immenso patrimonio attraverso una proposta che integra tutte le componenti dell’offerta turistica di un’area vasta che condivide un percorso storico di assoluto rilievo”.

“L’auspicio – conferma l’Assessora Lucia Zoccoli – è che l’intera proposta progettuale ‘Regio Cammino di Matera’ possa beneficiare di un finanziamento da parte del Mibact e, nella circostanza, del sostegno della Regione Campania. Da parte nostra, ancora una volta, abbiamo posto grande attenzione alla realizzazione di Piazza degli Etruschi che rappresenta, senza dubbio, il naturale completamento di un percorso di valorizzazione del Museo Archeologico Nazionale e, dunque, del nostro immenso patrimonio nell’ambito di un itinerario turistico che deve fortemente promuovere il territorio dei Picentini e della Piana del Sele”.   

 

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *