PUC, APPROVATI IL PRELIMINARE DI PIANO E IL RAPPORTO PRELIMINARE AMBIENTALE

PUC, APPROVATI IL PRELIMINARE DI PIANO E IL RAPPORTO PRELIMINARE AMBIENTALE

sica3“Adesso continuiamo a collaborare tutti insieme per la nuova Città”.

Così il Sindaco Ernesto Sica commenta l’importante provvedimento relativo al Piano urbanistico comunale licenziato dalla Giunta Municipale in data 28 aprile 2016. Una tappa decisiva per la nuova pianificazione territoriale.

L’Esecutivo, ha, infatti, deliberato la presa d’atto e l’approvazione definitiva del Preliminare di Piano e del Rapporto preliminare ambientale con la valutazione dei contributi pervenuti e degli esiti del tavolo di consultazione dei Soggetti competenti in materia ambientale (Sca).

Il provvedimento verrà presentato ufficialmente mercoledì 18 maggio 2016, alle ore 11, presso la Biblioteca Civica “Alfonso Gatto” all’interno del Museo Archeologico Nazionale “Gli Etruschi di Frontiera”. Insieme al Primo Cittadino Ernesto Sica, agli Assessori e ai Consiglieri Comunali, interverranno l’architetto Giovanni Landi, responsabile del Settore Urbanistica e Pianificazione dell’Ente, e il professore Roberto Gerundo, coordinatore scientifico e struttura di service per la redazione del Puc.

 Ampia la programmazione interna al Preliminare di Piano. Il PdiP si compone, infatti, del documento di sintesi del processo di partecipazione iniziale per le scelte del territorio, della proposta di dimensionamento dei carichi insediativi per la redazione del Puc, della relazione del Preliminare di Puc e del Regolamento urbanistico edilizio comunale, degli elaborati tecnici su rischio idraulico, uso del suolo, edilizia economica e popolare, sistema delle emergenze, mobilità, Ruec e rapporto preliminare di Valutazione ambientale strategica.

L’iter, in tal senso, si è confermato a base fortemente partecipativa a livello territoriale a testimonianza dalla piena volontà dell’Amministrazione di garantire il più ampio coinvolgimento sulla nuova pianificazione. Oltre cento sono i contributi pervenuti all’Ente. La partecipazione è stata incentivata attraverso l’ascolto dei soggetti pubblici e privati interessati alla formazione del Puc con una serie di conferenze preliminari e attraverso l’aggiornamento delle apposite sezioni contenute nel sito istituzionale www.comune.pontecagnanofaiano.sa.it e www.pucpontecagnanofaiano.it per garantire la consultazione e le osservazioni da parte della cittadinanza, delle organizzazioni sociali, culturali, economico-professionali, sindacali e ambientaliste. Il Preliminare è stato, dunque, condiviso con i Soggetti competenti in materia ambientale, attraverso conferenza dei servizi, i quali hanno formulato osservazioni che sono state valutate e saranno recepite nella formazione del Puc.

“Registriamo un nuovo risultato storico per la nostra Città con un Preliminare che, attraverso un intenso confronto, fornisce una prospettiva certa per la pianificazione del nostro territorio” dichiara il Sindaco Ernesto Sica. “Mi preme ringraziare – aggiunge il Primo Cittadino – l’intera Amministrazione, l’architetto Giovanni Landi, il professore Roberto Gerundo e gli uffici comunali per l’immenso lavoro svolto così come ringrazio tutti i soggetti pubblici e privati che hanno apportato un contributo fondamentale alla definizione del Preliminare. Adesso continueremo a lavorare con estrema determinazione per concretizzare la nuova programmazione urbanistica del nostro territorio attraverso la definizione strutturale e operativa del Puc che sarà sempre all’insegna della condivisione. Allo stesso tempo, rafforzeremo il percorso di concertazione già avviato con il Comune capoluogo di Salerno e con gli altri comuni limitrofi in quanto lo nuova architettura urbanistica del nostro territorio è strettamente connessa alla pianificazione delle aree di confine con particolare riferimento al rilancio della fascia costiera”. 

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *