PREMIO DI MIGLIOR REGISTA PER ANDREA D’AMBROSIO: “UNA NUOVA TESTIMONIANZA DEL SUO GRANDE TALENTO”

PREMIO DI MIGLIOR REGISTA PER ANDREA D’AMBROSIO: “UNA NUOVA TESTIMONIANZA DEL SUO GRANDE TALENTO”

sica3“Siamo orgogliosi del nuovo e prestigioso riconoscimento al nostro Cittadino Benemerito Andrea D’Ambrosio che, con le suo opere incentrate su tematiche di impegno civile, contribuisce a portare in alto il nome di Pontecagnano Faiano”.

A dichiararlo sono il Sindaco Ernesto Sica e l’Assessora alla Cultura Lucia Zoccoli in merito al Premio “Francesco Laudadio” di miglior regista assegnato ad Andrea D’Ambrosio con il film “Due euro l’ora” nella sezione “Nuove proposte” del Bari International Film Festival.

La giuria popolare del concorso ha, infatti, scelto il regista picentino che, dopo una serie di documentari di successo, era al suo primo lungometraggio. Il film ha ottenuto anche il premio di migliore attrice con Chiara Baffi.

“Due euro l’ora”, prodotto da Enzo Porcelli per l’Achab Film e realizzato col contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e in collaborazione con Rai Cinema, si avvale di un cast d’eccezione, quasi interamente campano. Il film è stato girato a Montemarano, paese dell’Irpinia, e, prendendo spunto da un fatto di cronaca del 2006, racconta la storia di due donne che cercano, attraverso il lavoro, un riscatto della loro condizione sociale ed affettiva.

“Il premio di miglior regista al Bari International Film Festival – aggiunge l’Assessora Lucia Zoccoli – è una nuova testimonianza del grande talento di Andrea D’Ambrosio che noi tutti conosciamo. Speriamo di averlo presto a Palazzo di Città per un plauso dell’Amministrazione e un ringraziamento per la sua straordinaria e instancabile attività cinematografica”.

Banner_D'Ambrosio

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *