PONTECAGNANO FAIANO,BILANCIO E OPERE PUBBLICHE: VIA LIBERA DAL CONSIGLIO

PONTECAGNANO FAIANO,BILANCIO E OPERE PUBBLICHE: VIA LIBERA DAL CONSIGLIO

sica3Via libera dal Consiglio Comunale al Rendiconto della Gestione 2015, al Bilancio di previsione e pluriennale e al Programma delle Opere pubbliche. A deliberarlo stamattina l’Assise convocata dal Presidente Alfonso Gallo presso la Sala Convegni dell’ex Tabacchificio Centola.

“Estrema determinazione e grande impegno da parte di una maggioranza forte e coesa nell’approvare e condividere provvedimenti che segnano una svolta fondamentale a livello amministrativo” il commento del Sindaco Ernesto Sica al termine di un lungo confronto.

“Si concretizza – ha aggiunto con soddisfazione il Primo Cittadino – una rinnovata programmazione che riesce a garantire una tenuta solida e a fronteggiare anche le tensioni finanziarie determinate dal ridimensionamento dei conferimenti da parte dello Stato agli enti locali e, dunque, al nostro Comune. E’ un ulteriore passo in avanti di primaria importanza per gli interventi pubblici e la riqualificazione delle aree cittadine”.

Tra gli altri punti all’ordine del giorno approvati figurano il regolamento sul “Baratto amministrativo” in ambito tributario, che prevede importanti misure di agevolazione della partecipazione della comunità locale in materia di tutela e valorizzazione del territorio, e la dichiarazione di interesse pubblico sulla proposta di realizzazione di un nuovo complesso parrocchiale in località S. Antonio.

Ok dal Consiglio comunale anche al Bilancio Consuntivo 2015 con il Piano Economico 2016/2018 dell’Azienda Speciale “Farmacia Pontecagnano Faiano”, alla dichiarazione di inesistenza di aree da destinarsi in assegnazione a residenza ed attività produttive e all’attribuzione dei beni di proprietà statale in riferimento alle casermette di via A. Vespucci.

L’Assise ha, inoltre, riconosciuto la legittimità dei seguenti debiti fuori bilancio: ditta Bovitel– Ferramenta A.G. Bisogno & C – Società Salernitana Condotta d’acqua srl; sentenze esecutive per sinistri stradali; sentenza esecutiva N. 1016/2014 Tar Salerno del Sistema di variante Nord alla SS; proposta di transazione – Ditta Elettrica srl; pagamenti del Tesoriere Esercizio 2015 per azioni esecutive;  risarcimento danni da occupazione appropriativa – Iacp di Salerno – Sentenza Cassazione N. 5248/2016.

A tal proposito, il Sindaco Ernesto Sica ha dichiarato che “chi ha una responsabilità in un’Assise, davanti ad un debito riconosciuto dalle autorità competenti, in qualsiasi governo sia maturato, ha l’obbligo politico e morale di approvarlo”.

“Chi fa attività amministrativa su delega di rappresentanza dei cittadini – ha detto ancora il Primo Cittadino – ha il dovere di fermarsi in Consiglio e votare perché non si può aprire una discussione e poi fuggire dall’aula. Come sempre siamo aperti al confronto, ma mi aspetto più proposte e attività di supporto, rispetto alle difficoltà quotidiane di un Ente, e non semplicemente espressioni populistiche e demagogiche che si rivelano opposte e includenti. Questo tipo di confronto davvero non mi affascina”. 

 

Seduta Consiglio Comunale 31 maggio 2016

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *