PONTECAGNANO FAIANO: SUCCESSO PER SCHOOL MOVIE, ECCO I VIDEO SELEZIONATI

PONTECAGNANO FAIANO: SUCCESSO PER SCHOOL MOVIE, ECCO I VIDEO SELEZIONATI

“School Movie” incanta ancora, Piazza Sabbato gremita e due cortometraggi selezionati per la finalissima

 

Successo straordinario per le due tappe di School Movie in Città.

In una Piazza Sabbato gremita ed entusiasta, gli alunni sono stati, ancora una volta, protagonisti della rassegna cinematografica per gli istituti scolastici ideata da Enza Ruggiero e prodotta da Marketing & Consulting, che vanta un partenariato con Giffoni Experience e i patrocini del Miur, della Regione Campania e della Provincia di Salerno.

L’appuntamento, fortemente sostenuto dall’Amministrazione comunale grazie all’impegno del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessore alla Pubblica istruzione Maria Rosalba de Vivo, si è svolto nelle serate di lunedì e martedì.

Ventisette i video in gara realizzati dagli alunni degli Istituti Comprensivi “Pontecagnano Sant’Antonio”, in qualità di capofila, “Amedeo Moscati” e “Picentia”, guidati, rispettivamente, dai Dirigenti Angelina Malangone, Sergio Di Martino e Ginevra de Majo.

Due i cortometraggi selezionati che rappresenteranno Pontecagnano Faiano alla finalissima in programma il 13 luglio nella splendida cornice del Giffoni Experience.

Per le scuole primarie si tratta del video “Il bullo raddrizzato” realizzato dalla classe 5 C del plesso “Trivio Granata” (IC “Amedeo Moscati”), con il coordinamento delle insegnanti Rosa Lancetta e Pasqualina Salzano e  il contributo dell’attore Antonino Masilotti. Un lavoro davvero interessante dove il tema del bullismo è stato affrontato attraverso una rivisitazione di Romeo e Giulietta di Shakespeare.

Per le scuole medie, invece, è stato scelto il corto realizzato dalla classe 1 C del plesso “Daniele Zoccola” distaccato presso l’istituto “Dante Alighieri” (IC “Pontecagnano Sant’Antonio”), con il coordinamento dell’insegnante Elena Granozio, intitolato “Con il cibo giusto, c’è più gusto”. Il tema è stato trattato mediante il parallelismo fra gli effetti quotidiani del mangiar bene e di una alimentazione non corretta.

Ad arricchire “School Movie” a Pontecagnano Faiano, insieme a tanta animazione per bambini, anche un convegno promosso dall’Ambito S4 del Piano sociale di Zona alla presenza dell’Assessora alle Pari opportunità Lucia Zoccoli, della sociologa Francesca Giugliano, Coordinatrice del Centro Antiviolenza, e della psicologa Lucia Procida, esperta in materia di abusi e maltrattamenti.

A selezionare i video una giuria presieduta dallo sceneggiatore Gerry Petrosino e composta dall’attore Claudio Lardo, dall’antropologo culturale Valerio Ricciardiello, dal giornalista Marco Rarità e da Amadù in rappresentanza dei giovani del centro Sprar di Pontecagnano Faiano.

Grande soddisfazione da parte di Enza Ruggiero che ha ringraziato “l’Amministrazione, le scuole cittadine, i collaboratori, la giuria e tutti coloro che hanno reso possibile questo grande successo”.

Il Sindaco Ernesto Sica ha, quindi, ribadito “estremo orgoglio per aver ospitato e sostenuto una nuova tappa di questo progetto che, cinque anni fa, vide la luce proprio nella nostra Città”. “Il legame tra Pontecagnano Faiano e questa iniziativa – ha aggiunto – è fortissimo. School Movie, grazie ad Enza Ruggiero, all’intera organizzazione e a tutti i partner, si conferma una manifestazione stupenda affrontando tematiche di assoluto interesse e attualità e testimoniando, in tal senso, l’eccellenza dei nostri istituti”.

Entusiasta anche l’Assessore Maria Rosalba de Vivo “per una partecipazione straordinaria con ben 27 video realizzati dalle nostre scuole, tutti coinvolgenti e interessanti, che hanno reso indispensabile l’organizzazione di due serate per la proiezione e selezione di tutti i corti”. “Siamo fieri di questi risultati – ha proseguito – e rivolgo un ringraziamento agli organizzatori della rassegna e agli Istituti comprensivi ‘Pontecagnano Sant’Antonio’, capofila del progetto, ‘Moscati’ e ‘Picentia’ e a tutti i genitori. Un grande in bocca al lupo, infine, alle classi che ci rappresenteranno a Giffoni”.

Come ogni anno i bambini si sono cimentati in tutte le fasi di realizzazione dei cortometraggi: scelta del tema da trattare, stesura del soggetto e della sceneggiatura e interpretazione, divenendo loro stessi autori e interpreti dell’opera prodotta. Leit motiv per il 2017 dell’iniziativa, che pone grande attenzione alle tematiche della legalità e del territorio, è l’amore inteso come relazioni interpersonali, rispetto, passione. Ogni edizione è accompagnata da numeri da record: quest’anno hanno aderito 42 Comuni della Campania appartenenti alle province di Avellino, Benevento, Napoli e Salerno con il coinvolgimento di circa 6.000 bambini e la realizzazione di 250 video a cura di Nicola Surace.

 

 

 

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *