PONTECAGNANO FAIANO: PRECISAZIONE SOTTOPASSO VIA CONFORTI

PONTECAGNANO FAIANO: PRECISAZIONE SOTTOPASSO VIA CONFORTI

Apertura sottopasso di via Abate Conforti, l’Assessore Mario Vivone fa chiarezza: “Prima di generare confusione con notizie inesatte bisognerebbe documentarsi”

 

“E’ doveroso fare chiarezza sull’interrogazione del Partito Democratico relativa al sottopasso di via Abate Conforti in quanto non risulta essere rispondente alla realtà dei fatti”.

A dichiararlo è l’Assessore ai Lavori pubblici e alla Manutenzione Mario Vivone.

“Innanzitutto – afferma l’Assessore Vivone – i lavori sono eseguiti da Rete ferroviaria italiana che, dunque, ne detiene la competenza esclusiva. L’opera, solo una volta ultimata, verrà consegnata ufficialmente da Rfi al Comune che, in questi mesi, ha sempre assicurato il proprio contributo per scongiurare rallentamenti e, quindi, ulteriori disagi a cittadini e imprese. Il periodo indicativo di conclusione dell’intervento era stato, dunque, condiviso da Rete ferroviaria italiana. Si registra, in tal senso, un prolungamento dei tempi in quanto l’ultimazione è vincolata all’attivazione della cabina di trasformazione elettrica che, al contrario di quanto sostiene il Pd, non è ancora avvenuta. Inoltre, sempre Rfi ci ha rappresentato alcune contestazioni da parte di aziende cittadine inerenti ai lavori effettuati”.

 “A tal proposito – aggiunge l’Assessore Mario Vivone – mi preme precisare che l’Amministrazione guidata dal Sindaco Ernesto Sica, appena ricevute le opportune segnalazioni da parte di Rfi, si è adoperata già nel mese di dicembre per affrontare le criticità connesse all’attivazione della cabina elettrica. Proprio grazie al nostro tempestivo interessamento, infatti, contiamo di favorire in tempi brevissimi la risoluzione della problematica. Allo stesso tempo, il Comune si farà promotore in questi giorni di un tavolo di confronto per definire subito le problematiche che riguardano le aziende”.

 “Dispiace constatare – conclude l’Assessore Mario Vivone – che i colleghi del Partito Democratico, anziché documentarsi, come dovrebbe fare ogni Consigliere, presso gli uffici comunali, preferiscano alimentare una polemica politica e, soprattutto, generare confusione tra i cittadini con notizie inesatte su un tema così importante e sentito. Né tantomeno mi risultano atti e solleciti da parte loro per quanto concerne l’iter di realizzazione del sottopasso di via Abate Conforti”.   

 

 

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *