PONTECAGNANO FAIANO: NUOVI INTERVENTI ARTISTICI PER “CONTEMPORANEO URBANO.17”

PONTECAGNANO FAIANO: NUOVI INTERVENTI ARTISTICI PER “CONTEMPORANEO URBANO.17”

Progetto “Contemporaneo Urbano.17”, maestri ancora al lavoro nel borgo di Faiano

 

Artisti ancora al lavoro nel borgo di Faiano per “Contemporaneo Urbano.17”, progetto promosso dal Sindaco Ernesto Sica e dall’Assessora alla Cultura Lucia Zoccoli.

Sono in corso di ultimazione, infatti, gli interventi calligrafici per la realizzazione di uno stupendo parco letterario lungo via della Repubblica a cura del maestro Pino Roscigno “GreenPino”.

In via di completamento anche il murales in Piazza Garibaldi da parte del maestro Matteo Trapanese “Trama70”.

L’obiettivo di “Contemporaneo Urbano.17”, come ribadito in occasione delle celebrazioni per il 106° Anniversario del Comune, è istituire un museo permanente che si presenta come insediamento artistico all’aperto per donare vitalità e creatività agli spazi cittadini.

Gli interventi, predisposti di concerto con la Fondazione “Alfonso Gatto” guidata dal Presidente Filippo Trotta, sono realizzati grazie all’estro e alla professionalità di artisti nazionali e regionali che si sono già distinti in piani di recupero urbano in Italia e all’estero per esprimere un nuovo concetto di valorizzazione identitaria dei luoghi e di riscoperta della memoria storica.

Si tratta di Alice Pasquini, Pino Roscigno, Davide Brioschi, Teresa Sarno, Trama70, Mauro Trotta, Ivan Tresoldi, Piger, Mr Blob, Uno.

 “Contemporaneo Urbano.17” si sviluppa in rapporto con gli ambienti e le opere che animarono, nel 1984 a Faiano, la prima manifestazione internazionale dedicata ai murales artistici, arricchendone i contenuti e perseguendo finalità di innovazione e crescita culturale.

In tal senso, l’Amministrazione ha già concretizzato una sinergia con il Liceo artistico Sabatini-Menna, diretto dalla Dirigente Ester Andreola, i cui studenti, nell’ambito delle attività di alternanza scuola-lavoro, saranno impegnati da ottobre proprio nel recupero e restauro di quelle opere d’arte sui muri.

“Man mano che il progetto avanza – dichiara il Sindaco Ernesto Sica – prende sempre più forma l’idea di una Faiano punto di eccellenza culturale. Giorno dopo giorno riviviamo i fasti degli anni Ottanta legati alla straordinaria manifestazione dedicata proprio ai murales che rappresentò l’inizio di un eccezionale percorso artistico grazie all’idea geniale di Don Guseppe Salomone e al contributo di grandissimi artisti come grandissimi sono coloro che in questi giorni sono all’opera nelle nostre strade. E’ un progetto particolarmente apprezzato che ci riempie di orgoglio, frutto di una straordinaria sinergia con la Fondazione Gatto e una proficua condivisione con la parrocchia guidata da Don Roberto Faccenda. E’ un programma che, allo stesso tempo, si inserisce pienamente nel piano di riqualificazione e valorizzazione del borgo a partire dal recupero dell’ex convento benedettino”.

 “Ancora una volta – aggiunge l’Assessora Lucia Zoccoli – vogliamo rivolgere un sentito ringraziamento a tutti i faianesi, per la calorosa accoglienza e la straordinaria ospitalità, e agli artisti che hanno dimostrato una capacità di integrarsi con la nostra Comunità davvero apprezzabile. Un grazie di cuore va, in particolare, alla grande Alice Pasquini perché ha confermato originalità e genialità artistica attraverso l’opera tematica alla fontana di Piazza Garibaldi. E’ una provocazione che, come giusto che sia quando è vera arte, ha aperto un proficuo confronto facendo venire fuori ancor di più il senso di appartenenza di questo borgo alla propria cultura e alle proprie radici”.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *