PONTECAGNANO FAIANO: IL RICORDO DEL FINANZIERE DANIELE ZOCCOLA

PONTECAGNANO FAIANO: IL RICORDO DEL FINANZIERE DANIELE ZOCCOLA

Il ricordo del Finanziere Daniele Zoccola nel 17° anniversario del sacrificio:

“Un grande esempio e un riferimento quotidiano per la nostra Città”

 

Anche quest’anno la Città di Pontecagnano Faiano si è stretta attorno al ricordo del Finanziere Daniele Zoccola, Medaglia d’Oro al Valor Civile, nel 17° anniversario del suo sacrificio.

Ad organizzare la cerimonia commemorativa, che si è svolta ieri sera, l’Amministrazione, guidata dal Sindaco Ernesto Sica, insieme alla Guardia di Finanza di Salerno, retta dal Comandante provinciale, Generale di Brigata Alessandro Marin, in collaborazione con l’Associazione “Amici del Tricolore”, presieduta da Antonio Galdi, e con il Comitato di Coordinamento territoriale delle Associazioni Militari in congedo, Simpatizzanti e operatori di Polizia, presieduto da Adriano Ciancio.

Presenti, insieme alla famiglia del Finanziere Daniele Zoccola, il Questore di Salerno Pasquale Errico, il Capo Gabinetto Rosa Maria Falasca in rappresentanza del Prefetto di Salerno Salvatore Malfi,  il colonnello Antonio Masi del Comando Comprensorio militare di Persano dell’Esercito Italiano e le rappresentanze del 4° Reggimento Carri e dell’8° Reggimento Artiglieria, il colonnello Andrea Mazzotta, Comandante del Reggimento Cavalleggeri Guide 19esimo di Salerno, il colonnello Francesco Franza della Brigata Bersaglieri Garibaldi, il capitano Erich Fasolino, Comandante della Compagnia Carabinieri di Battipaglia, la signora Angela Lampasona Arena vedova del Carabiniere Fortunato Arena, Medaglia d’Oro al Valor Militare, rappresentanze istituzionali dei Comuni limitrofi.

Primo momento della serata, la santa messa presso la Chiesa SS Immacolata celebrata dal cappellano militare della Guardia di Finanza Don Roberto Tortora.

A seguire, le autorità civili, militari e religiose hanno raggiunto i giardini pubblici di via Carducci per la cerimonia commemorativa con la benedizione e la deposizione di una corona al monumento dedicato al giovane Finanziere che fu inaugurato, su iniziativa del Comune, il 3 febbraio 2005, alla presenza dell’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

“Grazie al Comune di Pontecagnano Faiano, a tutte le autorità presenti e ai tanti cittadini – ha dichiarato il Generale di Brigata Alessandro Marin – che, ancora una volta, ricordano l’eroico sacrificio del nostro Finanziere Daniele Zoccola a testimonianza di un legame davvero indissolubile. Ma un ringraziamento sentito voglio rivolgerlo alla sua famiglia che custodisce con orgoglio la medaglia: nonostante il dolore e la stanchezza, conserva sul viso il sorriso dei martiri e la gioia, gli stessi che Daniele aveva sicuramente impressi nell’ultimo istante della sua vita quando testimoniava con la sua azione la presenza forte dello Stato, una presenza e una memoria che anche i due fratelli Finanzieri contribuiscono a portare avanti ogni giorno”.  

 “Ancora una volta – ha detto il Primo Cittadino Ernesto Sica dopo aver salutato le autorità e i cittadini presenti – ci troviamo accanto a Daniele per trarre dal suo eroismo un insegnamento di vita. Il riconoscimento che abbiamo voluto tributare attraverso questo monumento e tante altre iniziative vuole testimoniare soprattutto la consapevolezza che il suo sacrificio deve essere esempio quotidiano, in particolare per le giovani generazioni. E’, pertanto, doveroso ricordare e onorare sempre chi si è sacrificato per la Patria come il Finanziere Daniele Zoccola, i Carabinieri Claudio Pezzuto e Fortunato Arena e il colonnello dell’Esercito Carmine Calò. Mi preme concludere esprimendo un ringraziamento alla Guardia di Finanza, non solo per il lavoro straordinario svolto nel nostro Paese, ma anche perché, puntualmente, è pronta a intervenire per contrastare tutte le forme di criminalità nell’interesse della nostra Città”.

 

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *