PONTECAGNANO FAIANO: IL MAGGIO DEI LIBRI AL MUSEO “GLI ETRUSCHI DI FRONTIERA”

Al via “Il Maggio dei Libri”: domenica “Parole di Carta”

 

Origami, letture, giochi, visite guidate. Sono solo alcuni dei momenti che caratterizzeranno l’appuntamento “Parole di carta” in programma domenica 7 maggio all’interno della Biblioteca Civica “Alfonso Gatto” presso il Museo Archeologico Nazionale “Gli Etruschi di Frontiera”.

A promuoverlo l’Amministrazione Comunale, su impulso del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessora alla Cultura Lucia Zoccoli, e la Direzione del Museo guidato da Gina Tomay.

L’iniziativa ad ingresso gratuito, che si svolge in concomitanza con la campagna nazionale del Mibact #domenicalmuseo, rappresenta l’apertura ufficiale della rassegna “Libri al Museo. Letture/Incontri/Scritture”, che si inserisce nell’evento nazionale “Il Maggio dei Libri”.

Prima tappa della giornata, alle ore 10.30, con la lettura animata “Il ragno tessitore” affidata all’Associazione “Saremo alberi”, che curerà anche i laboratori di origami per piccoli e grandi.

A seguire, alle ore 12, la presentazione del libro “Insistere ha senso! Ha senso insistere?” della scrittrice e poetessa salernitana Maria Pagano che si confronterà con Vittoria Guaccio. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su Radio Ponte RE-Generation attraverso il commento del presentatore Ernesto Castelluccio.

Insegnante, salernitana, Maria Pagano ha esordito nel 1987 con “Il silenzio vivente”. Con Albatros il Filo ha pubblicato “Cuori Morbidi” (2010), “I due portoni” (2014), “Confessioni a Spalle” (2015). Di recente pubblicazione la silloge poetica “Estensioni Oleate” (2016).

Alle ore 18, infine, spazio alle visite guidate al Museo a cura della Società Cooperativa Metaia.

“Dopo il successo della scorsa edizione – dichiara il Primo Cittadino Ernesto Sica – siamo orgogliosi di promuovere l’edizione 2017 del Maggio dei Libri insieme alla Direzione del Museo a testimonianza di una sinergia sempre più forte e proficua. E’ una programmazione in continuità con l’azione incessante a favore della cultura sul nostro territorio con particolare riferimento alla diffusione della lettura quale valore condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita nella nostra Comunità. E’ un impegno che ci è stato, allo stesso tempo, pienamente riconosciuto attraverso la qualifica ‘Città che legge’ da parte del Centro per il libro e la lettura d’intesa con l’Anci”.

“La straordinaria partecipazione agli appuntamenti della scorsa edizione – afferma l’Assessora alla Cultura Lucia Zoccoli – ci ha spinto ad aderire con grande entusiasmo anche quest’anno alla rassegna del Maggio dei Libri organizzando, insieme alla Direzione del Museo Archeologico Nazionale ‘Gli Etruschi di Frontiera’, una serie di appuntamenti con importanti scrittori e scrittrici che presenteranno opere inedite affrontando tematiche in linea con le indicazioni del Mibact e del Centro per il libro e la lettura, quali il benessere, la legalità e il paesaggio. Partiamo domenica con ‘Parole di Carta’ e una lettura animata per dedicare sempre più attenzioni ai nostri piccoli concittadini. Siamo orgogliosi, allo stesso tempo, di presentare l’ultimo lavoro letterario di Maria Pagano, eccellente scrittrice e nostra concittadina”.

 “Nell’ambito di una programmazione culturale di ampio respiro – dichiara la Direttrice del Museo di Pontecagnano Gina Tomay – il Maggio dei Libri rappresenta ormai un appuntamento consolidato per il nostro Museo. Con l’edizione di quest’anno proponiamo alcuni incontri con scrittori campani che sviluppano tematiche diverse: dal romanzo giallo dell’ultimo libro di Piera Carlomagno (“Intrigo a Ischia”: 11 maggio, ore 17,30) all’impegno per la legalità dell’opera di Marcello Ravveduto (“Il sindaco gentile”: 18 maggio, ore 17,30), fino alla complessa sfera sentimentale tratteggiata da Ester Viola nel suo apprezzato romanzo d’esordio (“L’amore è eterno finché non risponde”: 25 maggio, ore 17,30). Nel primo appuntamento del 7 Maggio coinvolgeremo grandi e piccoli intorno al tema della lettura, a cui dedicheremo la prima domenica del mese ad ingresso gratuito nei Musei statali (#domenicalmuseo)”.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *