PONTECAGNANO FAIANO: DUE ARTISTI CITTADINI TRA I PROTAGONISTI DI CONTEMPORANEO URBANO.17

PONTECAGNANO FAIANO: DUE ARTISTI CITTADINI TRA I PROTAGONISTI DI CONTEMPORANEO URBANO.17

GreenPino e Trama70, l’estro dei due artisti cittadini nel percorso Contemporaneo Urbano.17

 

Sono cittadini di Pontecagnano Faiano due dei dieci protagonisti del percorso “Contemporaneo Urbano.17”.

Le loro opere risultano tra le più apprezzate e affascinanti del progetto promosso dall’Amministrazione comunale su impulso del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessora alla Cultura Lucia Zoccoli.

Si tratta degli artisti Pino Roscigno, in arte GreenPino, e Matteo Trapanese, in arte Trama70.

Il primo è autore degli interventi calligrafici che compongono uno stupendo parco letterario lungo le strade faianesi, in particolare via della Repubblica.

Il secondo, invece, ha realizzato un’opera in piazza Garibaldi che mette in risalto un eccezionale mix di colori brillanti e chiaroscuri decisi.

“Contemporaneo Urbano.17 – afferma il Primo Cittadino Ernesto Sica – ha suscitato grande interesse e anche momenti di riflessione. È arte contemporanea connessa al percorso dei murales del borgo di Faiano realizzati nei primi anni Ottanta che, molto presto, ritorneranno all’antico splendore. Un ringraziamento speciale desidero rivolgerlo a due nostri concittadini, Pino Roscigno e Matteo Trapanese per le loro straordinarie opere”

“Dire che abbiamo apprezzato il lavoro di entrambi gli artisti – dichiara entusiasta l’Assessora Lucia Zoccoli – è davvero poco. Essi, infatti, hanno saputo valorizzare alcune mura della nostra Faiano che risultavano grigie e anonime. E’ l’acqua il segno distintivo delle loro performance in tema con lo scenario che caratterizza questa parte della nostra Città tanto da convincerci a proporre alla Commissione consiliare competente di riscrivere la toponomastica con espresso richiamo agli antichi toponimi e alle sorgenti travertinose”.

 Pino Rescigno, in arte GreenPino è nato a Salerno e, dopo gli studi superiori, si è specializzato presso “L’Ateneo” di Milano in grafica e pubblicità. Ha partecipato a moltissime mostre di collages e pop art e, dal 1999, tornato nella città nativa, ha continuato l’attività di grafica pubblicitaria intraprendendo, allo stesso tempo, quella di artista e decoratore di arredamenti interni e urbani.

Matteo Trapanese, in arte Trama70, dopo il liceo artistico Sabatini di Salerno, ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti Brera di Milano affinando la tecnica pittorica a olio.  Ha partecipato a varie mostre sia collettive sia personali a Salerno, Milano, Roma, Venezia, Parigi, Lugano. Le sue opere risultano fortemente influenzate dalla corrente artistica della pop art e dal realismo americano.

Entrambi hanno realizzato anche una serie di interventi artistici sui muri di Salerno, in particolare nel rione Fornelle attraverso l’iniziativa promossa dalla Fondazione “Alfonso Gatto”.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *