PONTECAGNANO FAIANO: DEIEZIONI CANINE, NUOVA ORDINANZA

PONTECAGNANO FAIANO: DEIEZIONI CANINE, NUOVA ORDINANZA

DEIEZIONI CANINE, NUOVA ORDINANZA: PUGNO DURO DEL SINDACO E CONTROLLI INTENSIFICATI

 

sica3_APugno duro dell’Amministrazione contro i proprietari dei cani che non raccolgono dalla strada gli escrementi dei propri animali.

Il Sindaco Ernesto Sica, in piena sinergia con l’Assessore alla Polizia Municipale Domenico Mutariello e l’Assessore all’Ambiente Mario Vivone e in linea con i provvedimenti già adottati in passato, ha inteso rafforzare le attività di salvaguardia ambientale con una nuova ordinanza, la numero 53 del 20 settembre 2016.

In particolare, il dispositivo obbliga non solo a raccogliere immediatamente le deiezioni canine, ma anche ad avere con sé paletta e sacchetto e a rimuovere ciotole vuote e resti di cibo dopo aver alimentato animali di proprietà o vaganti in aree pubbliche per evitare situazioni di degrado e inconvenienti di natura igienico-sanitaria.

I proprietari di animali saranno considerati responsabili di eventuali danni a persone o cose causati dal mancato rispetto dell’ordinanza e anche delle norme che disciplinano la custodia di animali. Ai trasgressori sarà irrogata una sanzione amministrativa da 50 a 500 euro a seconda della violazione dei tre punti fissati nell’ordinanza.

Gli obblighi non si applicano ai non vedenti conduttori di cani guida e a persone affette da disabilità documentata, nonché alle unità cinofile delle Forze di Polizia e Protezione Civile nel corso dello svolgimento delle proprie mansioni.

In tal senso, la Polizia Municipale, guidata dal Capitano Francesco Lancetta, intensificherà le azioni di controllo sul territorio. Le attività verranno espletate attraverso un apposito gruppo operativo e con l’ausilio di agenti in borghese in virtù della riorganizzazione e del potenziamento del Corpo. Dal primo settembre, infatti, sono entrate in servizio sette nuove unità provenienti dalla Polizia Provinciale di Salerno nell’ambito del processo di ricollocamento per il riordino delle funzioni delle Province. Con 38 agenti viene, dunque, garantita maggiore efficacia ed efficienza favorendo una presenza più capillare nelle varie zone.

L’attenzione sarà incentrata sulla salvaguardia ambientale e sulla sicurezza anche con l’utilizzo di tecnologie innovative. Nei giorni scorsi, la giunta Municipale, a tal proposito, ha approvato l’installazione di un impianto di videosorveglianza attraverso un atto di indirizzo per l’espletamento delle procedure necessarie all’attivazione del sistema.

“Il problema della mancata raccolta delle deiezioni canine – afferma il Primo Cittadino Ernesto Sica – è stato più volte affrontato dall’Amministrazione, ma resta tra i più sentiti dai cittadini. Basti pensare che moltissime delle segnalazioni quotidiane che riceviamo pongono questo tema. Pertanto, riteniamo prioritario dare un segnale forte in questa direzione contro chi dimostra di non avere alcun rispetto per il territorio e per gli altri e, ugualmente, per gli animali e per se stesso. Non sono più tollerabili situazioni di degrado e disagi sui nostri marciapiedi e sulle nostre strade. La tolleranza, oggi più di prima, sarà pari a zero, grazie al rafforzamento del Corpo di Polizia Municipale. Vogliamo individuare e punire i trasgressori, ma auspichiamo massima collaborazione e piena responsabilità da parte di tutti i proprietari di animali in questo percorso di educazione, crescita civile e sensibilizzazione promosso dal Comune”. 

 

 

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *