PONTECAGNANO FAIANO: ASIS, LA PROPOSTA DEL SINDACO PER LE ATTIVITÀ DELLO SPORTELLO CITTADINO

PONTECAGNANO FAIANO: ASIS, LA PROPOSTA DEL SINDACO PER LE ATTIVITÀ DELLO SPORTELLO CITTADINO

Chiusura dello sportello cittadino dell’Asis, il forte rammarico del Sindaco Sica e la proposta:

“Garantire la continuità istituendo un servizio di consulenza in un ufficio comunale”

 

Grande rammarico per la chiusura dello sportello cittadino e proposta di istituire un ufficio comunale riservato alla consulenza sul servizio idrico.

E’ quanto ribadito dal Primo Cittadino Ernesto Sica, questa mattina, all’ingegnere Giuseppe Giannella, Direttore dell’Asis Salernitana Reti ed Impianti Spa.

L’azienda, infatti, a seguito dell’attività di riorganizzazione, nei prossimi giorni interromperà ufficialmente le attività per i clienti presso la sede di Pontecagnano Faiano.

“Un disagio enorme per i nostri cittadini e una scelta che riteniamo estremamente penalizzante per un territorio ampio e importante come il nostro” ha commentato il Sindaco Ernesto Sica criticando fortemente la decisione.

In tal senso, il Primo Cittadino ha chiesto ufficialmente al Direttore Giuseppe Giannella e all’avvocato Aniello Fiore, Presidente dell’Asis, di assicurare la continuità del servizio “attraverso un punto di consulenza per i cittadini da istituire all’interno di un ufficio comunale operante in giorni e orari da stabilire”.

“E’ una soluzione responsabile ed estremamente necessaria – ha spiegato il Sindaco Sica – a beneficio della nostra utenza. E’ impensabile che un cittadino debba percorrere chilometri per raggiungere un altro sportello Asis, a discapito dei propri impegni lavorativi, personali e familiari e affrontando ulteriori spese per gli spostamenti. Pertanto, auspico un riscontro davvero immediato che risulta di straordinaria importanza”.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *