PONTECAGNANO FAIANO: ALCASE ITALIA E COMUNE ACCENDONO LA LUCE ALLA SPERANZA

PONTECAGNANO FAIANO: ALCASE ITALIA E COMUNE ACCENDONO LA LUCE ALLA SPERANZA

“Accendi la luce alla speranza”, torna l’evento di sensibilizzazione sul cancro ai polmoni: proiezione di un film, confronto con le scuole e momenti di informazione medico-scientifica

 

sica3_AAnche quest’anno Pontecagnano Faiano accende la luce alla speranza.

Il 16 e il 19 novembre torna l’appuntamento di sensibilizzazione sul cancro ai polmoni promosso da Alcase Italia onlus e sostenuto dal Comune.

La seconda edizione dell’iniziativa, come la prima, sarà caratterizzata da una raccolta fondi pubblica e si confermerà uno straordinario momento di informazione medico-scientifica, aggregazione, progresso, ispirazione e sostegno alle persone colpite dal tumore, ai soggetti a rischio, ai sopravvissuti, ai propri cari, agli operatori sanitari, a tutti coloro che vogliono semplicemente offrire il proprio aiuto.

Prima tappa della manifestazione mercoledì 16 novembre presso il Cinema Duel con la proiezione, alla presenza degli alunni delle scuole cittadine, del film “The Answer. La risposta sei tu”.

La pellicola, dedicata ai giovani per dire no al tabacco, è stata realizzata nel tredicesimo anniversario della promulgazione della Legge n. 3 del 16 gennaio 2003 per la tutela dei non fumatori (cosiddetta Legge Sirchia).

Nonostante i risultati positivi dall’entrata in vigore del provvedimento, si è assistito negli anni ad un incremento del fumo nei giovani e giovanissimi, che risultano essere non tanto interessati ai problemi di salute, ma più sensibili all’emergenza ambientale. Per questo motivo la Fondazione “Il Sangue di Milano” ha creato un film, prodotto anche in versione interattiva per le scuole, che parla dei danni che il tabacco causa all’ambiente (deforestazione, intenso uso di fertilizzanti e antiparassitari con contaminazione delle acque, mozziconi a terra).

Al termine della presentazione si terrà un dibattito con gli interventi del regista dell’opera Ludovico Fremont, degli attori Andrea Dianetti e Luca Cesa, di Serena Ranieri, membro del direttivo Alcase Italia, e del Primo Cittadino Ernesto Sica. All’importante appuntamento sarà presente l’Assessore alla Pubblica Istruzione Maria Rosalba de Vivo e l’intera Amministrazione.

Il secondo momento di “Accendi la luce alla speranza” si terrà, invece, sabato 19 novembre presso l’area Centola. Ricco il programma della giornata: start alle ore 15 con la mostra “The little black cube” curata dal fotografo Gianluca Faruolo; alle 15.30 presentazione dell’Associazione Alcase Onlus da parte dell’organizzatrice dell’evento Serena Ranieri; alle 16.15 intervento del dottore Antonio Borsellino, responsabile clinica Check up di Salerno, riguardo l’importanza dello screening precoce nelle patologie polmonari; alle 16.30 intervento della dottoressa Anna Colantuoni in merito ai progressi della radioterapia oncologica; alle 17.30 il dottor Gianfranco Buccheri, responsabile medico di Alcase, riferirà sulle nuove terapie oncologiche e l’immunoterapia; alle 18.30 spazio al professore Giacomo Mangiaracina, docente di Medicina e Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma, su Tabacco: fatti e misfatti; alle ore 19.30 chiusura della manifestazione e intervento del Sindaco Ernesto Sica.

A seguire la fiaccolata conclusiva con lancio di palloncini e intrattenimento per bambini.

“Siamo davvero orgogliosi – dichiara il Primo Cittadino Ernesto Sica – di ospitare e supportare per il secondo anno consecutivo nella nostra Città questa bellissima iniziativa che merita il massimo sostegno possibile. In tal senso, auspico una grande partecipazione a favore di associazioni, professionisti, famiglie e di tutti coloro che, quotidianamente, sono impegnati in un immenso percorso di sensibilizzazione e assistenza. Mi preme, a tal proposito, rivolgere un ringraziamento di vero cuore a Serena Ranieri, anima instancabile dell’evento, e a tutti gli amici di Alcase per il costante impegno, la passione e l’amore verso una nobile causa. Tutti insieme accendiamo la luce alla speranza”.

“Grazie al Comune, in particolare al Sindaco Ernesto Sica e a tutta l’Amministrazione, ai medici, ai partner, ai collaboratori, agli sponsor e al fantastico comitato Pontecagnano Faiano Shine A Light – afferma l’organizzatrice Serena Ranieri – anche quest’anno accendiamo la luce alla speranza nella Città di Pontecagnano Faiano. E’ la speranza di un mondo senza cancro, specialmente il big killer, il cancro al polmone; è la speranza di vedere le giuste cure, soprattutto alla portata di tutti. Insieme parleremo delle novità nella ricerca e nella lotta a questa terribile malattia, della necessità di rafforzare il confronto e l’aggregazione, dell’importanza di contrastare il fumo nei giovani. Insieme mercoledì assisteremo alla proiezione del film ‘The Answer. La risposta sei tu’ alla presenza delle scuole e sabato apprezzeremo il contributo scientifico dei relatori arricchendoci di informazione e solidarietà. Non mancate”.

 Alcase Italia, Associazione cuneese per lo studio e la ricerca clinica contro il cancro del polmone presieduta da Dea Anna Gatta, è tra i fondatori della Global lung cancer coalition (Glcc), coalizione internazionale delle maggiori organizzazioni di pazienti di cancro del polmone al Mondo. Questa onlus si batte per la causa dei malati, per il loro sostegno materiale e morale e per diffondere il più possibile la conoscenza della malattia.

Il cancro al polmone può colpire chiunque. Circa il 60% di tutte le nuove diagnosi sono tra le persone che non hanno mai fumato o sono ex fumatori. Il cancro al polmone miete tante vittime quanto quelle per il tumore al colon-retto, della mammella e della prostata combinate. E novembre è il mese della sensibilizzazione per il cancro al polmone, dedicato ai malati di tutto il mondo e a tutti i cittadini per una migliore informazione sulle problematiche individuali e sociali che questo tumore porta con sé (https://www.iaslc.org/news/november-lung-cancer-awareness-month).

banner-alcase

 

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *