PIANO DI ZONA S4: PER LA PRIMA INFANZIA E LE PERSONE ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI

PIANO DI ZONA S4: PER LA PRIMA INFANZIA E LE PERSONE ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI

sica3Si è riunito presso il Comune di Pontecagnano Faiano, ente capofila del Piano Sociale di Zona S4, il Coordinamento Istituzionale dei Sindaci dell’Ambito Territoriale S4. All’o.d.g. importanti provvedimenti in relazione al Piano di Azione Coesione, secondo riparto, per potenziare i servizi alla prima infanzia ed alle persone anziane, over 65, non autosufficienti. L’organo di governo ha approvato i piani di intervento predisposti dall’Ufficio di Piano, in seguito alla fase di ascolto e di concertazione con i soggetti territoriali e le organizzazioni sindacali. Per quanto concerne la prima infanzia, è stata consolidata la rete di nidi, micronidi e servizi integrativi con un mix di offerta a titolarità pubblica e del privato sociale. E’ un dato molto significativo per il territorio, al fine di sostenere le famiglie nella vita quotidiana e nelle esigenze lavorative, promuovendo l’armonizzazione dei tempi di lavoro, di cura e di educazione. In riferimento ai servizi di cura alle persone anziane non autosufficienti, è stato considerevolmente incrementato il servizio di assistenza domiciliare integrata d’intesa con l’Asl Salerno. L’intervento è finalizzato a rafforzare la rete famiglia-territorio-comunità nei servizi di cura, valorizzando i legami sociali della persona, in alternativa all’ospedalizzazione, nello sforzo di coniugare salute e benessere. Ora si attende la definitiva approvazione da parte dell’Autorità di Gestione presso il Ministero dell’Interno. Nel frattempo l’Ufficio di Piano, guidato dalla dottoressa Giovanna Martucciello, è impegnato nelle procedure di attuazione degli interventi programmati nel Piano di Azione Coesione, primo riparto. “Siamo fiduciosi nella positiva conclusione dell’iter progettuale ora al vaglio dell’Autorità di Gestione”  afferma il Presidente del Coordinamento Istituzionale dei Sindaci, Ernesto Sica, Primo cittadino del Comune di Pontecagnano Faiano. “La progettazione predisposta è una risposta significativa alle esigenze delle famiglie. Continua l’impegno di tutto il territorio, per dotarsi della fondamentale infrastrutturazione sociale secondo i parametri europei. Siamo orgogliosi – conclude il Sindaco Sica – di ottemperare al nostro ruolo di Comune capofila al servizio di una importante area territoriale, accettando la sfida dello sviluppo sul terreno della qualità sociale e della cultura solidale”.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *