PIANO DI ZONA S4: NUOVO FINANZIAMENTO PER I SERVIZI ALLE PERSONE ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI

PIANO DI ZONA S4: NUOVO FINANZIAMENTO PER I SERVIZI ALLE PERSONE ANZIANE NON AUTOSUFFICIENTI

sica3Soddisfazione al Piano Sociale di Zona Ambito S4. Il Ministero dell’Interno (Ufficio Tecnico di Supporto all’Attuazione) ha comunicato al Sindaco del Comune di Pontecagnano Faiano, Ente capofila, dott. Ernesto Sica, che “il Comitato Operativo per il Supporto all’Attuazione (C.O.S.A.), nella seduta del 17 giugno, ha esaminato il Piano di intervento servizi di cura per gli Anziani non autosufficienti ed ha approvato gli esiti della relativa istruttoria, esprimendo parere favorevole alla concessione del finanziamento richiesto, nell’ammontare di E. 1. 028.428,00”. La strutturazione dell’intervento, a cura dell’Ufficio di Piano, sulla base dell’attività di concertazione con i soggetti sociali e le organizzazioni sindacali, riguarda il potenziamento del servizio di Assistenza Domiciliare Integrata. La proposta progettuale, precedentemente approvata dal Coordinamento Istituzionale, in data 15 maggio u.s., è stata elaborata in accordo con l’Asl Salerno, in seguito al lavoro preparatorio che l’Ufficio di Piano ha sviluppato con il distretti sanitari del territorio (n. 65 e n. 68), per il secondo riparto del Piano di Azione Coesione. Il Sindaco del Comune di Pontecagnano Faiano, Presidente del Coordinamento Istituzionale, dott. Ernesto Sica, ha inteso esprimere un plauso agli “attori sociali” protagonisti di questo risultato: “Al territorio nelle sue espressioni solidali e di cooperazione, ai cittadini, alle associazioni, al mondo del terzo settore che hanno offerto indicazioni utili per l’elaborazione di un piano organico e sistematico. Doveroso riconoscimento va ai tecnici del Ufficio di Piano, per il prezioso e certosino lavoro svolto in questi mesi. Un territorio più ricco di servizi alla persona, particolarmente per le fasce più deboli – conclude il Sindaco – è il risultato più importante, sotto il profilo della fiducia e della crescita, per tutte le nostre comunità locali”.Abbiamo lavorato intensamente – commenta la Coordinatrice dell’Ufficio di Piano, dr.ssa Giovanna Martucciello – sviluppando un alto livello di progettazione e concertativo. Siamo oltremodo soddisfatti perché la notizia del finanziamento, relativo al secondo riparto del Piano di Azione Coesione, giunge alla conclusione delle procedure per l’attivazione degli interventi previsti nella precedente programmazione a favore delle persone anziane, over 65, non autosufficienti ed i servizi alla prima infanzia. Siamo in attesa – conclude la dr.ssa Martucciello – di ulteriori buone notizie dal Ministero dell’Interno”.      

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *