PARTECIPAZIONE E SPUNTI INTERESSANTI DAL WORKSHOP DELLO SPORTELLO EUROPA GIOVANE 4.0

PARTECIPAZIONE E SPUNTI INTERESSANTI DAL WORKSHOP DELLO SPORTELLO EUROPA GIOVANE 4.0

“CAMPANIA IN.HUB” IERI SERA ALLA BIBLIOTECA CIVICA “ALFONSO GATTO”

 

sica3_ASala della Biblioteca Civica “Alfonso Gatto” gremita e tanto interesse, ieri sera, per il workshop “Campania In.Hub – Nuove opportunità per i giovani”.

L’incontro, che si è svolto presso il Museo Archeologico Nazionale “Gli Etruschi di Frontiera”, rientra tra le attività di “Idea generation” del progetto Sportello Europa Giovane 4.0 del Comune di Pontecagnano Faiano, cofinanziato da Sviluppo Campania S.p.A. nell’ambito del programma “Azioni di Marketing Territoriale” Pac III Dgr 497/2013.

Obiettivo dell’iniziativa, ancora una volta, le azioni di sostegno alle idee creative e innovative dei giovani con particolare riferimento al contesto economico e sociale dei Picentini.

A discuterne con il Sindaco Ernesto Sica, l’Assessore alle Politiche giovanili Francesco Pastore e il Rup di progetto Luca Coppola, c’erano Roberto De Luca (responsabile dello Sportello Innovazione & Sviluppo della Provincia di Salerno), Edoardo Imperiale (dirigente Sviluppo Campania S.p.A.), Ciro Castaldo (dirigente Pianificazione e Sviluppo strategico della Provincia di Salerno), Vincenzo Quagliano (amministratore QS & Partners S.n.c).

Di “una felice intuizione del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessore Francesco Pastore in tema di politiche giovanili che parte da molto lontano” ha parlato Patrizia Laudano, moderatore dei lavori di ieri sera, promossi dall’ufficio Informagiovani con il supporto tecnico dei referenti del team di progetto Emilio Concilio e Felice Sica.

Durante il convegno, dunque, sono state presentate, in linea con le azioni già programmate e concretizzate negli anni, le attività dello Sportello Europa Giovane 4.0 di front office, coaching e workshop itineranti rivolte a giovani, enti, imprese, associazioni e istituzioni.

L’Assessore Francesco Pastore, nella sua introduzione, dopo aver salutato le rappresentanze istituzionali, associative e i cittadini presenti in sala, ha ripercorso le tappe delle politiche giovanili a partire dal 2008. “In questi anni – ha detto – soprattutto con i programmi Intraprendere, Maieutica e, ora, Sportello Europa Giovane 4.0, abbiamo raggiunto risultati davvero importanti attraverso i progetti di servizio e laboratorio civile, il sostegno in ambito di business plan e le opportunità di finanziamento recepite tramite il lavoro dei nostri uffici. Posso affermare con orgoglio che il lavoro di squadra ha funzionato. Ci attende, sicuramente, una strada ancora lunga, ma non ci fermeremo. Ora bisogna proseguire per mettere in rete, ancora di più, Comune, Sviluppo Campania Spa, Provincia di Salerno e mondo associativo con il supporto della Regione Campania che, attenta a queste tematiche, ha istituito un Assessorato alle Start up”.

 “La grande partecipazione di questa sera – ha dichiarato il Rup Luca Coppola – ci rincuora e spinge ad andare avanti forti di un percorso proficuo caratterizzato da numeri straordinari tra workshop e azioni di accompagnamento alle verifiche di fattibilità delle idee imprenditoriali provenienti anche dal nostro territorio. Villa Crudele sarà sempre più punto di riferimento per i giovani e in piena operatività con Sviluppo Campania e gli altri enti attivi nella creatività delle idee di impresa”.

“Campania In.Hub – ha spiegato il dirigente di Sviluppo Campania Edoardo Imperiale – è stata capace di mettere insieme tutti gli attori del territorio che lavorano per l’imprenditorialità innovativa. Il bando predisposto nell’ambito delle Azioni di Marketing territoriale ha testimoniato ampio dinamismo con una risposta importante in termini di nuove opportunità per i giovani tra cui questa avanzata dal Comune di Pontecagnano Faiano”.

“Le attività di Sviluppo Campania – ha affermato il dirigente di Palazzo Sant’Agostino Ciro Castaldo – sono presenti in maniera sempre più costante nella nostra provincia a testimonianza della volontà dei nostri enti di assicurare riferimenti certi ai cittadini. In tal senso, mi preme rivolgere un plauso al Comune di Pontecagnano Faiano che ha iniziato a ragionare di queste tematiche con largo anticipo al fine di recepire prontamente le istanze di valorizzazione rispetto alle potenzialità dei nostri territori”.

“Il nostro – ha confermato il responsabile dello Sportello Innovazione & Sviluppo della Provincia di Salerno Roberto De Luca – è un territorio pronto alle sfide di idea generation dove tantissimi giovani si mettono in gioco partendo dai propri talenti e trovano finalmente interlocutori validi e preparati. Le attività rappresentate anche questa sera meritano la massima attenzione e condivisione in quanto riescono a garantire il consolidamento di una rete tra tutti gli attori e, allo stesso tempo, un percorso di crescita e formazione di primaria importanza”.

“Ora più che mai, in considerazione di una partecipazione dei giovani ampia e convinta – ha aggiunto l’amministratore QS & Partners Vincenzo Quagliano – siamo impegnati ad attivare con Sviluppo Campania un tavolo istituzionale per definire le azioni di un incubatore in ambito di automotive proiettate alla creazione di imprese innovative”.

Conclusioni affidate al Sindaco Ernesto Sica. “Vedere la mia Città – ha esordito il Primo Cittadino – tra i Comuni attrattori di opportunità giovanile è motivo di grande orgoglio. I risultati, testimoniati anche dal cofinanziamento del progetto Sportello Europa Giovane 4.0, sono frutto di un grande lavoro di squadra e confermano l’importanza della rete e la capacità di recepire appieno ogni occasione di crescita e sviluppo per il nostro territorio. Siamo pronti – ha ribadito – ad affrontare le nuove sfide con la consapevolezza che la competizione non è tra realtà locali che devono, invece, collaborare sempre di più soprattutto in ambito di pianificazione e trasformazione urbanistica”.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *