MICRONIDI D’INFANZIA E SERVIZI INTEGRATIVI IN STRUTTURE PRIVATE

MICRONIDI D’INFANZIA E SERVIZI INTEGRATIVI IN STRUTTURE PRIVATE

AVVISO PUBBLICO PER LE ISCRIZIONI ALL’ANNO SCOLASTICO 2016-2017 TRAMITE VOUCHER

sica3_AAvviso pubblico per l’acquisizione delle domande di iscrizione di bambini di età compresa tra 0 e 36 mesi per la frequenza di asili nido e micronidi d’infanzia e ai servizi integrativi al nido in strutture a titolarità privata gestiti da enti selezionati e accreditati.

E’ quanto predisposto, in linea con la programmazione avviata, dalla Coordinatrice del Piano di Zona S4, Giovanna Martucciello, su impulso del Primo Cittadino Ernesto Sica, Presidente del Coordinamento istituzionale dei Sindaci dell’Ambito S4, e dell’Assessore alle Politiche Sociali Francesco Pastore.

Sono ammessi alla presentazione dell’istanza i genitori o chi ha la responsabilità genitoriale di bimbi residenti nei Comuni dell’Ambito. E’ consentita la frequenza sino al completamento del terzo anno di età per conseguente passaggio alla scuola materna.

In merito al servizio di gestione di nidi e micronidi, queste sono le strutture private interessate e i relativi posti disponibili:

  1. Comune di Montecorvino Pugliano, “Primi passi-Infanzia e Formazione”, via G. Ungaretti, 21, disponibilità n. 15 posti utenti;
  2. Comune di Castiglione del Genovesi, “La Coccinella” Soc. Coop. Onlus, via Casa Calce, snc, disponibilità n. 10 posti utenti;
  3. Comune di Pontecagnano Faiano, “Coccole e Balocchi” sas di Galderisi Caterina, via Picenza, 21, disponibilità n. 13 posti utenti;
  4. Comune di Pontecagnano Faiano, Impresa sociale “Giardino d’Infanzia”, via Tevere, snc, disponibilità n. 6 posti utenti;
  5. Comune di Pontecagnano Faiano, Impresa sociale “Giardino d’Infanzia”, via Ponti Rotti, snc, disponibilità n. 7 posti utenti;
  6. Comune di Pontecagnano Faiano, “Lo Scarabocchio” Coop. Soc. via Firenze, 15, disponibilità n. 20 posti utenti;
  7. Comune di Battipaglia, Associazione Culturale “Gioconda Rossini”, via Garigliano, 7, disponibilità n. 5 posti utenti;
  8. Comune di Castiglione del Genovesi, “Emmaus” Soc. Coop. Sociale, via Pizzi, 35, disponibilità n. 6 posti utenti;
  9. Comune di Pontecagnano Faiano, “Baby Steps” di Fiorella Malangone, via Cavalleggeri, 10, disponibilità n. 5 posti utenti.

Queste, invece, le strutture private per l’attività di gestione dei servizi integrativi al nido:

  1. Comune di Montecorvino Pugliano, “Primi passi-Infanzia e Formazione” di Carmine Sabia & C. sas, via G. Ungaretti, 21, disponibilità n. 15 posti utenti;
  2. Comune di Pontecagnano Faiano, Associazione di Promozione sociale “Socialmente, via G. Verdi, 10, disponibilità n. 24 posti utenti;
  3. Comune di Pontecagnano Faiano, Associazione “Tiko Tikò”, piazza Garibaldi, 71, disponibilità n. 15 posti utenti;
  4. Comune di Battipaglia, Associazione culturale “Gioconda Rossini”, via Garigliano, 7, disponibilità n. 5 posti utenti.

I servizi di mensa per gli utenti saranno eseguiti esclusivamente per nido e micro-nido.

I soggetti interessati dovranno far pervenire istanza di iscrizione, indicando la struttura, mediante apposito modulo disponibile presso l’Ufficio Servizi Sociali dei Comuni coinvolti, l’Ufficio del Piano di Zona, il sito del Piano di Zona Ambito S4 (www.comune.pontecagnanofaiano.sa.it).

La domanda dovrà essere presentata presso l’Ufficio Protocollo generale del Comune di residenza, indirizzata all’Ufficio Servizi Sociali, a mano o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o tramite Pec. Si procederà fino ad esaurimento dei posti disponibili.

L’Ufficio di Piano effettuerà le verifiche stilando le apposite graduatorie. Ai fini dell’accesso ai servizi, il richiedente dovrà presentare attestazione Isee relativa all’ultima dichiarazione dei redditi, dichiarazione sostituiva unica (Dsu) per il calcolo dell’Isee modello Mini, fotocopia carta identità del richiedente.

La quota di compartecipazione alla spesa sarà determinata sulla base della documentazione.

Agli aventi diritto sarà rilasciato dai Servizi sociali del Comune di residenza apposito voucher quale buono servizio da spendere presso la struttura prescelta.

Intanto, come annunciato nei giorni scorsi, i servizi di asilo nido, micronido e servizi integrativi, attivati presso le strutture pubbliche dei Comuni dell’Ambito Territoriale S4, riprenderanno le attività, alle stesse condizioni e con i bambini già iscritti con riferimento all’anno scolastico 2015-2016, dal 15 settembre al 15 ottobre 2016, nelle more della definizione della procedura di gara per l’affidamento dei servizi per l’anno scolastico 2016-2017.

Le strutture pubbliche autorizzate alla riapertura sono le seguenti:

Servizio di gestione dei nidi e micronidi

– Comune di Pontecagnano Faiano, Asilo Nido in via Palinuro;

– Comune di Acerno, Edificio Scolastico sito in via Duomo;

– Comune di Bellizzi, Istituto Comprensivo Statale;

– Comune di Montecorvino Rovella, Scuola d’Infanzia S. Eustachio;

– Comune di Olevano sul Tusciano, ex Scuola Materna sita in via Risorgimento;

– Comune di San Cipriano Picentino, Edificio Comunale di via Vigna – Fraz. Filetta;

– Comune di Giffoni Sei Casali, c/o Centro Polifunzionale fraz. Capitignano;

Servizio di gestione dei servizi integrativi al nido:

– Comune di Giffoni Sei Casali, Istituto Comprensivo di Prepezzano;

– Comune di San Mango Piemonte, Istituto Comprensivo via P. La Rocca.

“Siamo costantemente al lavoro per assicurare la continuità e l’efficienza di tutti i servizi dedicati all’infanzia e il massimo sostegno ai nuclei familiari del territorio” dichiara il Sindaco Ernesto Sica.

“Attraverso il Piano di Azione Coesione – conferma l’Assessore Francesco Pastore – siamo in grado di garantire complessivamente 125 posti nei micronidi e 48 per i servizi integrativi all’interno dell’Ambito territoriale S4. In tal senso, le strutture private accreditate possono ancora manifestare disponibilità facendo fronte ad ogni richiesta di utenti. In particolare, il supporto si concretizza attraverso il sistema dei voucher con un bonus che, in base ai requisiti dei richiedenti, varia da 180 a 330 euro mensili. Allo stesso tempo, il 15 settembre riprenderanno i servizi di asilo nido, micronido e servizi integrativi presso le strutture pubbliche dei Comuni dell’Ambito, tra cui l’Asilo Nido Comunale di Pontecagnano Faiano, in attesa di definire la procedura per il nuovo affidamento. La nostra programmazione – conclude l’Assessore Pastore – rappresenta, dunque, un sostegno a 360 gradi sia per le famiglie del territorio sia per il sistema del terzo settore”.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *