“IL VIAGGIO”: PRESENTAZIONE DEL ROMANZO DI ANGELA D’ACUNTO

“IL VIAGGIO”: PRESENTAZIONE DEL ROMANZO DI ANGELA D’ACUNTO

sica3“Sono come sempre orgoglioso ed emozionato ad ogni presentazione di un nuovo lavoro letterario di Angela D’Acunto”.

Ad affermarlo, ieri sera, il Sindaco Ernesto Sica in occasione dell’appuntamento dedicato al romanzo “Il viaggio” (Printart Edizioni).

“Angela è una forza letteraria in continua esplosione – ha aggiunto il Primo Cittadino rivolgendosi alla scrittrice di Pontecagnano Faiano – oltre ad essere un animo sensibile, un’insegnante affettuosa e un’attenta bibliotecaria che rappresenta un valore aggiunto per la nostra Città. Scrivere un libro equivale ad intraprendere un lungo viaggio e Angela lo fa con la sensibilità che le abbiamo sempre riconosciuto”.

A fargli eco il giornalista Enzo Landolfi, moderatore che ha arricchito la serata di tanti spunti interessanti, per il quale “Angela è un instancabile riferimento per tutti noi e ci regala sempre momenti intensi con i suoi libri deliziosi”. Straordinario l’apporto della voce narrante Milva Carrozza, conduttrice radiotelevisiva.

Elogi e ringraziamenti alla scrittrice anche da parte dell’Assessore alla Cultura Lucia Zoccoli. “Angela D’Acunto – ha detto nel suo intervento – riesce, ancora una volta, ad esplorare l’universo dei sentimenti e dei pensieri più profondi dell’animo umano. A lei, che rappresenta un riferimento per tante persone e tanti giovani impegnati a diffondere messaggi di speranza per una vita piena e costruttiva, va il nostro ringraziamento. Le siamo grati per la sua cittadinanza attiva e l’impegno quotidiano all’interno delle nostre scuole”. “La lettura – ha aggiunto – è felicità così come la scrittura e questa opera è davvero piacevole da leggere”. L’Assessore Zoccoli ha, dunque, annunciato i prossimi appuntamenti “che vedranno protagonisti alcuni scrittori cosiddetti minori ma che per noi non sono assolutamente tali perché hanno tanto cuore ed esperienza” e si è soffermata sull’importanza della lettura per i giovani.

Il tema del viaggio, da Ulisse in poi, con tutte le sue sfaccettature è stato, dunque, analizzato dal critico letterario Anna Ferrara mentre il romanziere Vicente Barra e l’esperta in marketing territoriale Milena Carducci, a loro volta, hanno espresso notevoli apprezzamenti per “un viaggio interessante che riesce a colpire in profondità” e “un’opera coinvolgente e appassionante di una grande intellettuale quale Angela D’Acunto”.

A seguire l’intervento dello scrittore Ernesto Maria Volpe per il quale “dal romanzo emerge una grande sensibilità e messaggi importanti come, ad esempio, la scoperta”.

Conclusioni affidate alla scrittrice Angela D’Acunto che ha ringraziato i presenti e si è soffermata sulla sua ultima fatica letteraria “che fa emergere fantasie e desideri”. “Un libro – ha aggiunto – evoca sempre esperienze e ricordi diversi in ognuno di noi e questo romanzo fotografa un periodo non facile della mia vita che si riversa sulla realtà dei personaggi. Dopo aver superato questa fase, mi sono convinta a pubblicarlo e ne sono orgogliosa. Le emozioni e le espressioni raccontano più di tante parole”.

Particolarmente emozionante nel corso della serata anche il ricordo dello storico commerciante Michele Bisogno e dell’insegnante Anna Galderisi Rossomando, entrambi espressioni di cultura e riconosciuta sensibilità.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *