CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DEL CANTAUTORE VITO MARLETTA

CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DEL CANTAUTORE VITO MARLETTA

sica3_A“Un artista che ha dato lustro alla Città di Pontecagnano Faiano nel panorama nazionale della musica regalandoci forti emozioni al Festival di Sanremo e in occasione di altri prestigiosi appuntamenti. Io e l’intera Amministrazione Comunale ci uniamo al dolore della famiglia e ricorderemo sempre la figura straordinaria del nostro cantautore”.

E’ il commento del Sindaco Ernesto Sica in merito alla scomparsa di Vito Marletta.

Nato nel 1968 e originario di Portici, aveva vissuto per diversi anni a Pontecagnano Faiano prima di trasferirsi a Milano.

Considerato dalla critica uno dei più interessanti e intensi cantautori della scena italiana, inizia la sua collaborazione artistica con il produttore Gianfranco Caliendo a soli vent’anni. Nel 1989 è finalista al prestigioso Festival di Castrocaro Terme, in diretta su Rai Uno. Anni dopo, arriva in finale anche al Premio “Rino Gaetano” con la canzone “Sarà Vero Sarajevo”, attraverso la quale affronta il tema della guerra con delicatezza e forte suggestione. Approda a Sanremo Giovani nel ’96, vincendo con il brano “I Poeti Non Cambiano”. L’anno dopo partecipa al Festival di Sanremo con “Innamorarsi è”, canzone che darà il titolo al suo primo album. Sempre in quel periodo, sull’onda del successo del debutto, vince il premio Chez Mimì-Mia Martini. Dopo diversi di concerti in giro per l’Italia, nel 2000 pubblica il singolo “I Colori Di Paola” per la Emi Music. La sua attività live prosegue con successo e lo spinge anche a realizzare un dvd con i Bandora dedicato allo spettacolo “Verso Sud”.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *