BIBLIOTECHE INNOVATIVE, IL MIUR PREMIA LA PROPOSTA DI PONTECAGNANO FAIANO

BIBLIOTECHE INNOVATIVE, IL MIUR PREMIA LA PROPOSTA DI PONTECAGNANO FAIANO

Biblioteche innovative, il Miur premia la proposta di Pontecagnano Faiano:

secondo posto nella graduatoria nazionale e finanziamento in arrivo

 

Pontecagnano Faiano al secondo posto nella graduatoria nazionale delle Biblioteche scolastiche innovative.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha pienamente riconosciuto, infatti, la valenza della proposta presentata dalla rete delle biblioteche cittadine, su impulso del Sindaco Ernesto Sica e dell’Assessora alla Cultura Lucia Zoccoli, nell’ambito dell’avviso pubblico inerente al Piano Scuola digitale.

In tal senso, il Miur predisporrà un finanziamento a sostegno della programmazione che è stata avviata attraverso la scuola capofila del progetto, Istituto Comprensivo “Picentia” guidato dal Dirigente Ginevra de Majo, insieme agli Istituti Comprensivi “Amedeo Moscati” e “Pontecagnano Sant’Antonio”, presieduti rispettivamente dai Dirigenti Sergio Di Martino e Angelina Malangone.

L’interessante proposta vanta, oltre al grande supporto del Comune di Pontecagnano Faiano e della Biblioteca Civica “Alfonso Gatto”, il partenariato del Parco Eco Archeologico Circolo “Occhi verdi” e della Biblioteca “La tana di Sofia”, dell’Oratorio “Virtus Nova”, dell’Associazione di promozione sociale “Avalon”, del Museo Archeologico Nazionale “Gli Etruschi di Frontiera”, della Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo “Bimed”.

Il progetto si propone di potenziare il concetto di biblioteca scolastica quale luogo privilegiato di aggregazione, crescita, condivisione integrando il patrimonio librario con contenuti digitali e innovativi, al servizio di tutti gli utenti, con la valorizzazione degli spazi, creando ambienti tecnologici, accoglienti e funzionali che ospiteranno anche laboratori formativi.

Al centro del piano vi è la realizzazione di un sistema informativo per la rete delle biblioteche innovative attraverso un portale, la cui gestione è garantita anche dal cofinanziamento del Comune, che intende favorire una promozione turistica e culturale del territorio.

“In poco tempo – dichiara entusiasta il Primo Cittadino Ernesto Sica – la Biblioteca Civica ‘Alfonso Gatto’ si è accreditata quale centro nevralgico delle attività culturali del territorio accompagnando il percorso didattico delle nostre scuole, che si conferma sempre più inclusivo e innovativo, e garantendo il rafforzamento di una rete la cui valenza progettuale è riconosciuta anche dal Miur”.

“La rete delle biblioteche cittadine – afferma l’Assessora Lucia Zoccoli – porta a casa il primo risultato divenendo punto di forza per il finanziamento assentito dal Miur.  Siamo davvero soddisfatti di averci creduto, cofinanziando la proposta che in graduatoria nazionale si posiziona al secondo posto. Adesso, andiamo avanti speditamente con Bibliorete web per consolidare l’interconnessione del patrimonio librario di Pontecagnano Faiano. Grazie di cuore ai Dirigenti Ginevra de Majo, Sergio Di Martino e Angelina Malangone, grazie di cuore alla progettista Anna Maria Vitale e a tutti i partner del progetto”.

 

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *