“AIUTEREMO PASQUALE ROCCO”: SICA INCONTRA IL “NONNO” DEI DETENUTI D’ITALIA

“AIUTEREMO PASQUALE ROCCO”: SICA INCONTRA IL “NONNO” DEI DETENUTI D’ITALIA

sica3Questa mattina il Sindaco Ernesto Sica  ha incontrato il “nonno” dei detenuti d’Italia Pasquale Rocco, accompagnato dal suo avvocato Rosario Fiore, dal medico legale Carmine Cuomo e da Donato Salzano, segretario dei Radicali Salerno Associazione “Maurizio Provenza”.

L’incontro è stata l’occasione per affrontare le problematiche dell’ottantottenne in precarie condizioni di salute al regime dei domiciliari per altri quattro mesi, ciò che resta di un definitivo pena per resistenza a pubblico ufficiale che, agli inizi dell’estate, lo aveva portato in carcere.

Il Primo Cittadino ha immediatamente dato la sua totale disponibilità nei confronti di Pasquale Rocco per trovare una soluzione idonea alle condizioni del detenuto.

“E’ compito di un’Amministrazione essere vicina ai concittadini in difficoltà e forniremo un aiuto concreto all’anziano per consentirgli di scontare la pena in una struttura consona a ricevere cure adeguate alle sue patologie. Una residenza sociale accreditata, individuata in sinergia con l’Assessorato alle Politiche Sociali, consentirà a Pasquale Rocco di avere una giusta assistenza. Ho anche provveduto a contattare personalmente i proprietari dell’immobile attualmente locato al detenuto, per ringraziarli della disponibilità e la comprensione che hanno avuto nei suoi confronti” dichiara il Sindaco Sica.“Sicuramente nei prossimi mesi verificheremo le condizioni in cui versano i nostri concittadini detenuti per poter accertare eventuali mancate assistenze sanitarie o di incompatibilità con il regime carcerario. Un plauso va a Donato Salzano ed a tutti i militanti radicali per l’impegno che quotidianamente dedicano per garantire ai detenuti l’efficacia dei livelli essenziali di assistenza”.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *